OLTRE IL CONTROLLO QUALITA’: COSA CI DICONO LE STATISTICHE DI SELEZIONE

statistiche controllo difetti fasteners

La principale ragione per cui un’azienda decide di dotarsi di macchinari automatici per il controllo qualità è senza dubbio quella di fornire lotti di produzione privi di componenti difettosi e garantire ai propri clienti prodotti della più alta qualità possibile.

Esiste tuttavia una seconda ragione per cui dotarsi di un dispositivo di controllo può risultare una scelta estremamente vantaggiosa non solo in termini di ritorno di immagine, dato dalla verificata affidabilità dei pezzi commercializzati, ma anche in termini di risparmio ed abbassamento dei costi di produzione. Grandi vantaggi possono infatti essere conseguiti tramite l'analisi dei report sulla qualità di produzione. A tale scopo Champs ha implementato le proprie macchine con strumenti software in grado di riportare statistiche complete su tipo e numero di difetti in relazione ai lotti di produzione . I parametri da verificare sono sempre concordati con il cliente in base al tipo di pezzo. La macchina di selezione durante il ciclo operativo archivia i dati in un database e produce report sull'attività svolta (le statistiche riguardano sia i dati di funzionamento della macchina sia i dati sulle componenti controllate). L’analisi di questi dati può essere utilizzata per rilevare a valle le cause dei difetti più frequenti e permettere eventuali interventi in grado di migliorare la produzione riducendo gli sprechi .
Un caso frequente è quello di componenti che presentano imperfezioni nei trattamenti termici o galvanici, laddove anche modeste alterazioni nella formulazione del bagno o nelle temperature possono portare a lotti con grandi percentuali di pezzi di scarto. In questi casi individuare tempestivamente il verificarsi di un fenomeno può permettere di risalire con maggiore facilità alla causa del problema e facilitarne la risoluzione in tempi rapidi.

OLTRE IL CONTROLLO QUALITA’: COSA CI DICONO LE STATISTICHE DI SELEZIONE
Tag: